L’armadio cambia pelle

Dior, completo con blusa in pelle

Dior, completo con blusa in pelle

Nessun dubbio, la nappa e il cuoio hanno dominato l’inverno, rappresentando l’emblema dello chic più ricercato e moderno. La cosa importante quando si sceglie un capo di pelle, è evitare i cliché, per non sembrare delle motocicliste alle prime armi o delle aspiranti rockstar. Per questo molti stilisti hanno puntato su tailleur bon ton, abitini da cocktail e completi pantaloni dal taglio impeccabile. Perfino il little black dress, il classico tubino nero, cede alle lusinghe di una morbida nappa nera a pannelli, puntando su una silhouette pulita, appena segnata sul punto vita, e sull’aggiunta di lunghe maniche (Calvin Klein).

Calvin Klein, abito in pelle con pannelli

Calvin Klein, abito in pelle con pannelli

Liscia, satinata, intarsiata, disegnatissima, effetto rettile, matelassé, la pelle si adatta alle esigenze sartoriali dei designers e diventa, tra le loro mani, plasmabile come creta, morbida come seta. I colori preferiti sono scuri, il marrone in alternativa al nero, lasciando agli accessori l’onore di indulgere, a dettagli che catturano gli sguardi, con rifiniture gold e tocchi di luce silver.

Tubino di pelle nera

Tubino di pelle nera

Tagli sartoriali, profili geometrici effetti tridimensionali, vengono sperimentati dagli stilisti, mentre le proprietà della nappa sono sfruttate al massimo, grazie ai nuovi sistemi di concia, che rendono la pelle duttile come pochi altri materiali. Perfetta per un concerto rock, quanto per una serata di gala, la pelle diventa il simbolo di un’eleganza trasgressiva.

Abito in pelle lime, taglio laser

Abito in pelle lime, taglio laser

Tra le proposte più eleganti quelle di Dior che punta sui colori pastello come il lilla dei morbidi abiti attraversati da un pannello di pelle in tinta, o dei completi composti da gonna in raso e blusa in pelle con nodo sullo scollo che forma una serie di morbide pieghe.

Chiodo in pelle nera, su abito color banana

Chiodo in pelle nera, su abito color banana

Ma la pelle sarà protagonista anche della prossima primavera, al bando colori scuri e spazio a tonalità accese come il verde, l’arancio e il rosso, ma anche naturali, per tailleur con bermuda, abitini bon ton e morbidi soprabiti. Capi passepartout, ma anche veri e propri investimenti, che non passano mai di moda, in uno dei prossimi post vedremo su quali puntare.

Credits: marieclaire.it, taylorstyle.com, styleonthecouch.com, thestreetstyled.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: