Pizzo d’estate

 

Topshop, abito con corpetto in pizzo

Topshop, abito con corpetto in pizzo

Tessuto a punti radi, semitrasparente, lavorato con un filo rilegato a nodi ed intrecci che formano svariati motivi, su diversi fondi: ecco a voi il pizzo, detto anche trina o merletto. Per tre secoli la sua realizzazione, è stata esclusivamente hand made, prevedeva due categorie: quello eseguito con l’ago (evoluzione del ricamo), e quello al tombolo (che deriva dalla passamaneria). Le prime macchine compaiono in Inghilterra a Nottingham, solo all’inizio dell’800, quando il pizzo diventa un tessuto esclusivamente femminile usato per abiti, velette, ombrelli, scialli e come guarnizione di biancheria ed accessori, (fino al ‘700 era usato anche dagli uomini per jabot e polsini che fuoriuscivano dalle giacche). Il pizzo compare nella scena tessile verso la metà del ‘500, fino ad allora per ottenere l’effetto di trasparenza, si ricamava un pezzo di lino a festoni, lo si tagliava e si tiravano i fili, solo più tardi venne l’idea che era meglio creare una griglia su cui ricamare.

Roberto Cavalli, P/E 2013

Roberto Cavalli, P/E 2013

 

Carolina Herrera, P/E 2013

Carolina Herrera, P/E 2013

 

Erdem, P/E 2013

Erdem, P/E 2013

 

Elie Saab, P/E 2013

Elie Saab, P/E 2013

 

Roberto Cavalli, P/E 2013

Roberto Cavalli, P/E 2013

Protagonista dell’estate 2013, il pizzo presenta lavorazioni traforate dal sapore barocco, per capi ed accessori, perfetto per una donna romantica, ma sensuale, che punta tutto sulle trasparenze. Ripresa della tradizione ma in chiave contemporanea, grazie a lavorazioni al laser che creano fiori e trafori preziosi come gioielli. Non manca il classico e sexy nero per abiti che lasciano intravedere la biancheria rigorosamente in tinta (Dolce&Gabbana), o il color cipria degli gli shorts perfetti per le giovanissime (Blugirl). Nel gioco dei trafori e del vedo-non-vedo, sono coinvolti anche gli accessori, dalle ballerine alle décolleté, passando per le borsette di tutte le misure. Un capo in pizzo rappresenta un investimento, sarà il must del prossimo inverno ma anche della primavera-estate 2014.

Leggi l’articolo completo su: Viviconstile

Dolce & Gabbana, A/I 2013-14

Dolce & Gabbana, A/I 2013-14

 

Dolce & Gabbana, A/I 2013-14

Dolce & Gabbana, A/I 2013-14

 

Alberta Ferretti, P/E 2013

Alberta Ferretti, P/E 2013

 

Giambattista Valli, P/E 2013

Giambattista Valli, P/E 2013

 

Giambattista Valli, Haute Couture P/E 2013

Giambattista Valli, Haute Couture P/E 2013

 

Giambattista Valli, P/E 2013

Giambattista Valli, P/E 2013

 

Lela Rose, P/E 2013

Lela Rose, P/E 2013

Credit: Vogue

english version“>

Annunci

2 pensieri su “Pizzo d’estate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: